Ulysse Nardin offre un'estensione di garanzia di 5 anni su tutti gli orologi appena acquistati.

ESTENDI LA TUA GARANZIA. Chiudere

Blockchain / Domande frequenti

A cosa serve il certificato di autenticità?

Quando acquisti un orologio Ulysse Nardin, vogliamo fornirti la prova che il tuo orologio è autentico. A tal fine, produciamo un certificato di autenticità a tuo nome, protetto dalla tecnologia blockchain. Questo certificato può essere utile nel caso in cui sia necessario contattare il servizio post-vendita, un rivenditore o chiunque riceva l'orologio da te, sia che si tratti di un regalo, sia che si tratti di una rivendita. Con questo certificato digitale, non sarà più necessario utilizzare la carta di garanzia fisica fornita con l'orologio, eliminando il rischio di perderla o dimenticarla.

Come posso verificare che un certificato sia autentico?

Per ottenere un certificato blockchain, è necessario acquistare un nuovo orologio Ulysse Nardin presso la rete ufficiale dei rivenditori, quindi registrarsi per l'estensione gratuita della garanzia. Riceverai quindi il tuo certificato automaticamente e potrai accedervi anche dal tuo account cliente (nella versione futura di questo sito web). La registrazione su blockchain può richiedere fino a 24 ore dalla richiesta dell'estensione della garanzia alla ricezione del certificato.

Quanto costa questo certificato blockchain?

Questo certificato è gratuito per chiunque acquisti un nuovo orologio dalla nostra rete di rivenditori e richieda un'estensione di garanzia (anch'essa gratuita).

Perché blockchain?

La tecnologia Blockchain è utilizzata per creare l'unicità digitale. In questo modo, un documento digitale - nel nostro caso un certificato - diventa impossibile da falsificare quando è protetto dalla tecnologia blockchain. La tecnologia blockchain permette di creare attestati con l'indicazione dell'ora come prova dell'acquisto di un orologio autentico. Il vantaggio della tecnologia blockchain è che questi attestati sono digitali; possono quindi essere condivisi e memorizzati online.

Come posso verificare che un certificato sia autentico?

Sul nostro sito offriamo un sistema di controllo dei certificati. Il semplice inserimento del documento nella pagina web ti permetterà di verificare che il certificato sia autentico.

La seguente sezione è destinata a chiunque sia curioso o abbia conoscenze più approfondite sulla tecnologia blackchain.

Cosa si intende per blockchain?

La tecnologia blockchain viene utilizzata per memorizzare le informazioni in modo estremamente sicuro. Grazie alla blockchain, i dati possono essere sia pubblici che a prova di falsificazione, il che rappresenta un formidabile strumento per consolidare la fiducia nelle relazioni tra le persone. La blockchain è stata inventata nel 2008 da una persona anonima che si nascondeva dietro lo pseudonimo di Satoshi Nakamoto e che ha inventato la criptovaluta peer-to-peer nota come Bitcoin. La tecnologia blockchain era originariamente utilizzata come un registro di transazioni pubbliche che permetteva alle persone che usavano pseudonimi di commerciare con piena fiducia. Così è nata la blockchain Bitcoin, che esiste ancora oggi. Il termine blockchain è usato per descrivere sia i dati, sia il protocollo che memorizza questi dati. Il termine deriva dal fatto che i dati sono organizzati in blocchi collegati l’uno all’altro in modo sequenziale mediante la crittografia.

Quale blockchain usate?

Usiamo la blockchain pubblica Bitcoin. È la più lunga e la più affidabile finora. Esiste già da 10 anni e finora non è mai stata violata; è quindi la più sicura. Forse altre blockchain per la protezione dei nostri certificati potevano risultare meno costose e più veloci, ma noi abbiamo preferito la soluzione più sicura e riconosciuta. Inoltre, ci avvaliamo di un sistema di “scaling” grazie alla start-up Woleet, che ben si adatta al nostro atteggiamento verso la tutela dell'ambiente.

Perché usare blockchain pubblica?

Ci sono vari vantaggi nell'utilizzo di una blockchain pubblica:

  • Massima sicurezza grazie al notevole decentramento
  • E una trasparenza assoluta che rende i certificati verificabili dall'esterno.

È grazie alla combinazione di questi due elementi che si crea fiducia e i nostri certificati sono a prova di contraffazione. Tutti i nostri certificati possono essere verificati esternamente da noi o dal nostro fornitore Woleet , controllando la stessa blockchain Bitcoin (vedi la sezione sottostante su questo argomento). Applichiamo rigorosamente i principi di "decentramento" e di "vera proprietà", alla base della rivoluzione della fiducia offerta da questa nuova tecnologia.

Con quale meccanismo i certificati sono protetti sulla blockchain?

Ogni certificato è protetto secondo il seguente protocollo:

  1. Il certificato è prodotto in formato PDF
  2. Creiamo un hash di questo certificato (hash = impronta digitale del pollice, vedi sezione sottostante)
  3. Firmiamo questo hash con la nostra ID Ulysse Nardin, protetta da un certificato SSL
  4. Inseriamo l’hash firmato nella blockchain Bitcoin;

a tale scopo:

  1. Inviamo il nostro hash al nostro partner Woleet tramite API, che mantiene il 100% di riservatezza.
  2. Woleet crea un albero Merkle con altri dettagli secondo lo standard Chainpoint.
  3. Woleet salva quindi la radice Merkle di questo albero in una transazione Bitcoin.
  4. Una volta che la transazione è stata approvata, Woleet ci rinvia la prova Blockchain in formato Chainpoint. Consideriamo la transazione come approvata quando 6 blocchi sono stati aggiunti alla blockchain Bitcoin dopo il blocco contenente la transazione.

Come posso verificare personalmente l'esistenza del certificato nella blockchain?

Utilizziamo un formato standard per la prova, noto come Chainpoint

  1. Per ottenere la tua prova della blockchain in formato Chainpoint, utilizza il tuo sistema di controllo del certificato, quindi clicca su "Scarica la prova della blockchain", che riceverai in formato JSON. Questo formato è leggibile in alcuni browser trascinandolo e rilasciandolo in una scheda vuota o utilizzando un editor di testo.
  2. L'ID della transazione Bitcoin si trova sotto "anchors": "sourceId".
  3. Utilizzando un Bitcoin explorer online, è possibile trovare la transazione come con https://btc.com/[transaction ID], quindi rintracciare la radice Merkle nell'output OP_RETURN.

I miei dati personali sono ben protetti?

Sì, sono protetti da vari meccanismi. In primo luogo, solo l'hash per il certificato viene inviato al nostro fornitore, Woleet , così non può accedere ai dati intelligibili. In secondo luogo, non mettiamo l'hash completo sulla blockchain attraverso l'albero di Merkle. È quindi tecnicamente impossibile leggere i dati contenuti nel certificato dalla blockchain.

Cos'è un hash?

Un hash è un mezzo crittografico per rappresentare i dati numerici in modo univoco. Si dice che l'hash per i dati numerici sia l'equivalente di un'impronta digitale per un essere umano. Per ottenere un hash da alcuni dati, applichiamo una funzione hash ai dati.

Esempio Dati all'hash: "Ciao mondo!

Hash dei dati: "c0535e4be2b79ffd93291305436bf889314e4a3faec05ecffcbb7df31ad9e51a"

Questa caratteristica ha vari vantaggi, permette infatti:

  • Di mantenere la riservatezza: dall'hash dei dati è impossibile definirne l'origine; non esiste una funzione inversa che lo consenta
  • Di verificare rapidamente che i dati siano corretti e non siano stati successivamente modificati
  • A qualsiasi tipo di dati di essere rappresentati in una sequenza di caratteri,

Esempio Nuovi dati per l'hash: "Ciao mondo!" Hash dei dati: "341d44b969233a48baa4224043705f5bd32230fa0da370d234d234d7e3d4a73aa613" In questo esempio, possiamo vedere che il nuovo hash è molto diverso da quello precedente, pur essendo della stessa lunghezza.

WeChatDesktop WeChatMobile